Home > Attualità, Economia, Politica > La guerra dei ricchi… questa è l’italia! (con la i minuscola)

La guerra dei ricchi… questa è l’italia! (con la i minuscola)

E’ di ieri la notizia che i nostri “poveri” deputati dovevano percepire 200 euro lordi (127 netti) in più sulla busta paga per il nuovo anno… insomma un bel regalo di Natale… per mettersi sullo stesso piano dei senatori che, lo scorso settembre si sono visti aumcani spazzaturaentare lo stipendio appunto di 200 euro lordi.

I deputati, infatti, visto anche che in italia abbiamo il costo della politica più alto d’Europa (e la munnezza per le strade), avevano chiesto l’aumento, altrimenti non riuscivano ad arrivare più a fine mese.

Naturalmente subito sono scoppiate le polemiche, con gli stessi deputati che hanno detto che era una cosa scandalosa!!! Allora mi sono chiesto: “ma questo aumento… chi l’ha proposto, se tutti ne sono contrari?.. Bah!”

Fatto sta che oggi Bertinotti ha dichiarato che alla Camera non ci sarà nessun aumento di stipendio, e così Albonetti del Partito Democratico e Giorgia Meloni di AN hanno chiesto ai senatori di ridursi lo stipendio di quei 127 euro per “dare l’esempio”, e riallinearsi con i deputati. La risposta dal Senato è arrivata dal questore Gianni Nieddu (PD) che ha dichiarato: “al Senato le leggi le applichiamo”… ma forse gli sfugge che a Palazzo Madama siedono nove senatori (7 di Forza Italia e due di AN) condannati in via definitiva, più uno (sempre di Forza Italia) per il quale il reato è stato depenalizzato.

Dopo tutto questo, vi devo confessare che mi sento un pò confuso… prima si lanciano buoni propositi in tv dicendo che bisogna ridurre i costi della politica e poi si scannano per 127 euro di m…. !!!

La verità è che a Pianura c’è la guerra dei poveri e in Parlamento si fa la guerra tra ricchi!

bertinotti pinaura spazzatura


Se l’articolo ti è piaciuto votalo cliccando qui

Technorati: , , , , , , , , , , , , ,

  1. viandante
    lunedì, 7 gennaio 2008 alle 0:16

    Anche io mi sento molto confuso, sarà sicuramente una epidemia influenzale.
    Come mai i nostri politici, tra i più bravi del mondo, sono ancora sottopagati è un vero e proprio mistero.
    Io spero vivamente che qualcuno si decida a migliorare le condizioni di vita di queste magnifiche persone, sempre in trincea da mane a sera.
    Mi auguro che qualcuno si decida, almeno per i deputati, ad organizzare un corso di lingua inglese in tempi brevi; perchè essendo in atto le elezioni americane non mi meraviglierei più di tanto se qualcuno di loro si riuscisse a proporre come presidente e a vincere quelle elezioni da dilettanti.
    Riguardo all’immondizia sorvolo quasi del tutto: sono in pochi a consumare così tanto e a mettere i loro scarti in costose buste ricavate dal petrolio.
    Aggiungo solo che da qualche giorno si aperto in Campania un nuovo cratere e che di immondizia ce ne sarà sempre di più.
    Evvia l’immondizia, anche se è una notizia!😉

  2. nondire
    lunedì, 7 gennaio 2008 alle 13:39

    Un post molto interessante….il tuo…
    il mio… un commento molto semplice e sintetico….
    Il termine Vergogna…è stato pronunciato già spesso….alternative e soluzioni nel nostro paese sono solo termini vuoti…
    Ma sono sempre più convinta….che arriverà prima o poi una svolta pesante…o in un senso…non troppo positivo…o nell’altro….

  3. mercoledì, 9 gennaio 2008 alle 22:26

    Siamo diventati gli zimbelli del mondo intero…oramai dappertutto sanno che a napoli c’è spazzatura, facciamo pena persino agli africani che ora come ora vivono in condizioni igieniche migliori delle nostre.
    Non si può lasciare che gente di merda qual è la camorra e qual è la politica abbiano il dominio intero della spazzatura.
    E’ mai possibile che nessuno possa porre un freno a tutto questo?
    Ha ragione calderoli a dire: “La Campania non è Italia”, a questo punto non posso che dare ragione a calderoli, a bossi e tutta la lega nord…dividiamo l’italia, buttiamo napoli e i napoletani nelle fogne dove sicuramente vivrebbero in modo più decente.
    Concludo..ripetendo una mitica frase di mia madre: Napoli per salvarsi deve essere ripulita prima dalla gente, grazie ad un eruzione del vesuvio e successivamente dopo il funerale dei deceduti sotto la lava del vesuvio, devono fare 7 ore di terremoto, nessuno deve salvarsi e solo cosi si può ripartire con una napoli senza napoletani.

  4. giovedì, 10 gennaio 2008 alle 19:48

    @viandante: ti quoto al 100%

    @nondire: uan svolta vera e decisa… una rivoluzione!!!

    @biagio: ci vai giù pesante eh?…

  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...